L’epistemologia di Celso tra Platone ed Epicuro alla luce del concetto di enargeia - Pia De Simone - Vita e Pensiero - Articolo Filosofia Neo-Scolastica Vita e Pensiero

L’epistemologia di Celso tra Platone ed Epicuro alla luce del concetto di enargeia

digital L’epistemologia di Celso tra Platone
ed Epicuro alla luce del concetto di enargeia
Articolo
rivista RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA
fascicolo RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2018 - 1-2
titolo L’epistemologia di Celso tra Platone ed Epicuro alla luce del concetto di enargeia
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 04-2018
doi 10.26350/001050_000048
issn 0035-6247 (stampa) | 1827-7926 (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Celsus presents several objections against the historicity of the resurrection of Jesus and his post-mortem apparitions. He dubbes these apparitions phantasiai, therefore Origen asserts him to be epicurean and not platonic, as, instead, he claims to be. To prove his allegations, Celsus uses of the concept of enargeia. This criterion represented an essential requirement in order to make the acceptance of an event reasonable. The aim of this paper is to analyse the opinions of Plato and Epicurus regarding the philosophical value of the concept of enargeia, in order to better contextualise and justify the criticism of Epicureanism against Celsus.

keywords

Enargeia, Celsus, Plato, Epicurus, Epistemology

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento